La Radio

La scuola calcio a misura di bambino

Puntate

clicca in basso per rivederle

1° puntata
2° puntata
3° puntata
4° puntata
5° puntata
6° puntata
7° puntata
8° puntata
9° puntata
10° puntata
11° puntata
12° puntata
puntata speciale
13° puntata
14° puntata
15° puntata
16° puntata
17° puntata
18° puntata
19° puntata
Il calcio dei più piccoli con Felice Pulici e Manuel Pasqualini
 
Le istituzioni del calcio Pascucci, De Benedetti Valerio
L'istruttore Martella-Sepio
i bambini e il calcio con Sergio Roticianie e Stefano Benedetti

 

Sport e salute Pisicchio-Ferri
Voci e pensieri in libertà Betulli-Cipriani-Niro-Tudisco
I volti noti De Sisti-D'Amico
il calcio femminile Sepio-Bavagnoli
Giochiamo insieme Ripani-D'Ottavio
Ottavia e Vis Aurelia Talarico e Salvatori
Il calcio integrato con Silvia Barrera e Raimondo Marino
Analitico o Globale con Pierluigi Gennari e Antonrello Saba
La cscuola calcio a misura di bambino
Abbandono precoce e cultura sportiva, con dott. Loiaconi, Santi A e Laura Allegrezza
come gestire la crescita del giovane calciatore con Gabriella Grassi e Dott.ssa Isabella Gasperini
La straordinaria solitudine dei numeri 1 con Felice Pulici e Alessandro Carta
 
I genitori nelle scuole calcio Dott.ssa Isabella Gasperini e Giuseppe scuola calcio San Paolo
 
In che modo un genitore può diventare complementare al percorso formativo del proprio bambino? Olivieri Fabio e Aldo Vergine
 
Il gioco del calcio con Prof. Pincolini Vincenzo e Mario Casodio scuola calcio Selva dei Pini
Storie di calcio e Giocalcio con Corrado Corradini e Luca Negri

3-10-16

10-10-16

17-10-16

24-10-16

31-10-16

7-11-16

14-11-16

21-11-16

28-11-16

12-12-2016

27-2-2017

6-3-2017

13-3-2017

20-3-2017

27-3-2017

3-4-2017

10-4-2017

19-4-2017

3-5-2017

8-5-2017

20° puntata
21° puntata
22° puntata
23° puntata
24° puntata
Il DS Multineddu e Simone Tofa
Stefano Benedetti e Fabio Betulli
Emanuele Collarietti
Antonino Nosdeo e Alessandro D'Alessandro
Coerver e Funino a confronto
15-5-2017
22-5-2017
29-5-2017

5-6-2017

18-9-2017

 

La scuola calcio a misura di bambino e il sistema I.S.F. Individual School Football pensa ad una scuola calcio che si ispiri alle esigenze di ogni singolo bambino, ad una realtà che rivaluti i preziosi valori sociali e motori del gioco di strada sempre più in via di estinzione, una scuola dove l’insegnamento venga indotto e non estorto, una scuola calcio che non si riduca alla gara del fine settimana, ma sposti l’attenzione  sulla proposta settimanale che dovrà essere  propositiva e stimolante per tutti i bambini a prescindere dal loro livello di sviluppo.
L’ I.S.F. parte dalla considerazione che ogni bambino non è uguale all’altro e confeziona una proposta di alta qualità didattica che si preoccupi di ogni singola esigenza, senza che il discente diventi uno strumento nelle mani del docento che lo utilizza per i propri fini e scopi. Espressività, creatività, possibilità di sperimentare, queste sono i valori che vorremmo stimolare nei bambini, che dovranno sentirsi gratificati per le loro capacità e non stressati dalle richieste dell’istruttore. Nell’età di scuola calcio, soprattutto nelle fasce di età più piccole, la squadra deve essere funzionale all’espressività del singolo e non viceversa. Il bambino per prima cosa deve avere la possibilità di poter sperimentare liberamente le proprie capacità e l’istruttore deve essere in grado di creare una situazione ideale a questo obiettivo, per non disperdere le capacità innate di ogni individuo e stimolare la fantasia e la creatività attraverso una libera interpretazione. Solo in una seconda fase  l’espressione del singolo dovrà essere diretta verso le esigenze del gruppo.
Questa è “La scuola calcio a misura di bambino” questo secondo noi è il percorso da fare per non disperdere i talenti naturali, per divulgare la voglia di sport, allontanando il rischio di un abbandono precoce, per permettere ad ogni bambino di esprimersi secondo le proprie possibilità, giocando al calcio senza necessariamente essere un campione. Giocare al calcio è il sogno di molti bambini e noi adulti non abbiamo il diritto di trasformarlo in un incubo. Non siamo per il “basta che si divertano” ma neanche per  “l’importante è che vincano le partite”  Piuttosto propendiamo per “istruzione e cultura sportiva” e per una interpretazione diversa della vittoria, non finalizzata al risultato della gara ma proiettata verso lo sviluppo dell’individualità

CLICCA SU QUELLO CHE TI INTERESSA PER VEDERE E SCARICARE

Diapositive incontro AIAC

film di presentazione

Diapositive per incontri con famiglie

Film slide

film "In campo compo Papà"

 

Gioca con me ...... tutti insieme

(Sabato 19 Novembre 2016

In campo con Mamma 2016

Per la festa della Mamma del 2016

Mamme in campo 2017

Per la festa della Mamma 2017

In campo con Papà 2017

Per la festa del Papà 2017

 

 

non neghiamo il presente ai bambini con la scusa di inseguire improbabili sogni futuri

 

“Apprezziamo quello che sono e non  quello che vorremmo che fossero"